Uomini di Dio (film)

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 16:50:57 22-04-2011

Uomini di Dio è un film diretto nel 2010 da Xavier Beauvois. La pellicola, il cui titolo originale è Des hommes et des dieux, è basata su un fatto realmente avvenuto, vale a dire l’omicidio di sette monaci appartenenti all’Ordine dei Cistercensi della Stretta Osservanza accaduto nel 1996 in Algeria, nel monastero di Tibhirine. Il titolo originale dovrebbe essere tradotto in Uomini e dei, e fa riferimento a una citazione della Bibbia, proposta a inizio film, dal salmo 82, versetti 6 e 7. La pellicola, che ha conquistato il Grand Prix Premio Speciale della Giuria in occasione del Festival di Cannes andato in scena lo scorso anno, è ambientata appunto in una comunità di monaci benedettini, impegnata a lavorare in un monastero di piccole dimensioni per favorire la popolazione locale siamo in Algeria secondo la regola antica dell’Ora et labora. I monaci vivono nel rispetto reciproco, che comprende anche assistenza medica. La popolazione locale, che è musulmana, non mostra alcun problema nei confronti dei monaci, fino al momento in cui la scintilla viene innescata dal pericolo rappresentato dal terrorismo fondamentalista. L’abate eletto dalla comunità, Christian, rifiuta la presenza di un esercito impegnato a difendere il monastero, anche se tra i confratelli non mancano le opinioni di versante opposto. Una notte, però, succede che un gruppo di uomini armati fa irruzione nella struttura, richiedendo l’assistenza di due uomini feriti: si tratta di due terroristi. I monaci oppongono un netto rifiuto, così come il diniego viene presentato dinanzi alla richiesta di farmaci. Le medicine, infatti, sono poche, e devono essere usate per soccorrere i più deboli. Così gli uomini armati lasciano il convento, anche se è evidente che da questo momento in poi la vita dei monaci sarà sempre in serio pericolo. il regista, dunque, porta sul grande schermo la vicenda dei sette frati francesi che ormai quindici anni fa furono costretti a eseguire gli ordini di uomini armati che facevano riferimento alla Jihad islamica. Dopo essere stati sequestrati, furono uccisi, e le loro teste furono ritrovate più di due mesi dopo. Tra l’altro, pare che nell’ambito della tragica fine dei monaci siano coinvolte anche le forze armate locali, almeno stando ad alcuni documenti trovati in epoca recente. Beauvois riesce a impedire che il film si trasformi in una semplice agiografia dei protagonisti. La sceneggiatura è ben articolata, e lo scorrere del tempo è reso attraverso i canti comunitari e le preghiere. Vicende esterne e interne si alternano con sapiente regolarità. Da ammirare in maniera particolare il nutritissimo cast di attori. Vale la pena di citare, tra gli altri, Sabrina Ouazani, Xavier Maly, Loic Pichon, Zhour Laamri, Hamid Aboutaieb. Il merito principale della pellicola, in ogni caso, è far risaltare ogni singolo senza mettere da parte il resto del gruppo. Film assolutamente consigliato, che ha trovato l’approvazione della maggior parte dei cattolici.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon
Uomini di Dio (film)
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: è un fatto realmente accaduto , ha conquistato il Grand Prix Premio Speciale della Giuria in occasione del Festival di Cannes

Giudizio negativo Svantaggi: non è il genere di tutti

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: dvd film Uomini di Dio

Categoria: DVD Film

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Uomini di Dio (film)? Chiedi alla nostra Community.

 

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento