“Scappatella con il morto” (film)

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 18:25:47 03-01-2011

“Sibling Rivalry”, tradotto per la versione italiana con il titolo “Scappatella con il morto”, è un film del 1990 con la regia di Carl Reiner, che ha come protagonista l’attrice statunitense Kirstie Alley, famosa principalmente per aver recitato in tutti i film di “Senti chi parla”.
“Scappatella con il morto” è una commedia grottesca che unisce lo humor ai toni tragici.
La trama racconta di questa giovane donna americana Marjorie Livingston Turner infelice e frustrata, relegata in una condizione a lei stretta ma dalla quale non riesce a venire fuori. Moglie di un brillante medico affermato Harry Turner, la protagonista nasconde in verità nel proprio cuore, il sogno di diventare una scrittrice. Purtroppo però la sua vita non scorre come vorrebbe, infatti soffre in silenzio, sentendosi trascurata dal marito. Ciò che la fa soffrire maggiormente è il fatto di non essere considerata per ciò che è ma solo ed esclusivamente in quanto “moglie del dottor Livinsgston Turner” ed essere costretta a seguirlo come un’ ombra alle cene e agli incontri più mondani, diventandone quasi la domestica tra le mura di casa. Marjorie ha una sorella, Jeanine, la quale, di temperamento molto più piccato di lei, la critica cercando in qualche modo di spronarla e recriminandole di avere un atteggiamento fin troppo passivo e remissivo, di una bontà immeritata da un mondo tanto meschino, incitandola e sollecitandola a prendersi le sue belle rivincite con piccole e illecite scappatelle amorose di tanto in tanto. Ecco che, proprio in uno dei soliti reiterati momenti in cui, Marjorie , si reca come tante altre volte al supermercato, intenta a fare compere per i preparativi di una cena di lavoro molto importante per la carriera di suo marito, fa un incontro inaspettato imbattendosi in Charles, un uomo affascinante e attraente, più anziano del marito ma molto carismatico, che si rivolge a lei trattandola con rispetto e ammirazione, proprio come Marjorie non si sentiva trattata da molto tempo. Attratta irresistibilmente da tutte queste attenzioni da parte di questo sconosciuto, solleticata dal ricordo degli incoraggiamenti della sorella e stuzzicata dalla situazione in se e per se, Marjorie si decide a seguire quest’uomo appena conosciuto, Charles, presso l’albergo dove egli alloggia. I due finiscono inevitabilmente a letto insieme e si lasciano andare a un rapporto molto intenso e carico di passione, talmente focoso che…il povero Charles ne muore per arresto cardiaco! Ironia della sorte, in un secondo momento Marjorie scopre che il defunto amante occasionale altri non era che il fratello di suo marito e l’ospite d’onore per cui lei stessa avrebbe dovuto organizzare la cena. Si trova quindi coinvolta in tuta una serie di situazioni buffe e surreali, peripezie strampalate per coprire il misfatto e alla fine verrà addirittura lasciata da Charles. Senza più obblighi verso il marito e con molto più tempo da poter dedicare alla sua vera passione, Marjorie scrive finalmente il libro che aveva in mente di scrivere da tanto tempo, riuscendo così ad affermare la propria personalità anche nei confronti di Charles e finalmente lei si sentirà se stessa e non più un ombra.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon
“Scappatella con il morto” (film)
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: commedia grottesca che unisce lo humor ai toni tragici , ottimo cast

Giudizio negativo Svantaggi: non è stato il miglior film di quegli anni

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: dvd film Scappatella con il morto

Categoria: DVD Film

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su “Scappatella con il morto” (film)? Chiedi alla nostra Community.

 

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento