Crescita di muffe in cucina (pulizie)

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 21:07:52 06-11-2010

La muffa è uno dei principali problemi che ci si ritrova adover affrontare nelle nostre abitazioni. La maggior parte delle muffe ha bisogno di 24 -48 ore di umidità per cominciare a crescere. Per cui è importante non avere in casa oggetti o materiali che restino bagnati per più di 24 ore. Inoltre solitamente questa non si sviluppa in ambienti freddi, ha infatti bisogno di almeno 20 ° per poter crescere. I luoghi dove principalmente la muffa si sviluppa sono le stanze da bagno e la cucina. La condensazione è infatti una causa frequente di umidità. La condensa si forma quando il vapore acqueo viene a contatto con superfici fredde e per cui si liquedifica. Spesso tali condense si formano sui tubi di metallo, pareti di cemento e finestre. Un’altra causa principale per la formazione della muffa sono le perdite d’acqua che possono interessare pareti, tubi, rubinetti, docce e tetti. Cosa fondamentale è quindi intervenire subito qualora vi sia un problema del genere. La muffa inoltre si sviluppa principalmente su alcuni materiali come legno, vernice, libri. parati, truciolati, cartongesso, tessuti, alimentari, mouquette, polveri e in tutti i materiali organici; raramente si forma su plastica, metallo o vetro. E’ quindi necessario rimuovere spesso lo sporco e la polvere, applicando alle nostre aspirapolveri anche dei filtri HEPA ( High Efficiency Particulate Air ). Importante poi è non lasciare a lungo i vestiti lavati in mucchietto; è preferibili che questi vengano immediatamente mesi ad asciugare fuori al balcone e non su stendini in casa, poichè in questo modo l’umidà dai nostri vestiti evapora in un ambiente aperto e non nella nostra abitazione. Stessa cosa vale per piatti, bicchieri, pentole etc; non bisogna infatti depositarli in lavandino o in bacinelle per lunghi periodi. Per prevenire la formazione della muffa vi sono vari escamotage. In primo luogo bisogna far arieggiare spesso le stanze; in questo modo eventuali spore di muffa, che sono state portate all’interno della casa tramite animali, vestiti, capelli, possono fuoriuscire; la luce è un’altro fattore che limita la formazione della muffa, è quindi importante durante il giorno aprire le tende delle nostre stanze e di sera tenere le luci accese. Come abbiamo detto prima, la muffa inizia a formarsi a particolari temperature e in particolare circostanze di umidità; in questo caso possiamo farci aiutare da condizionatori o da deumidificatori. Nel caso in cui la muffa si sia già formata sulle pareti della nostra casa, possiamo intervenire spruzzando della candeggina ( che sbianca il muro, ma non risole definitivamente il problema) oppure possiamo applicare dei prodotti specializzati per questo problema. E’ fondamentale prevenire la muffa, soprattutto perchè un elevata presenza di queste spore nell’aria che respiriamo, possono causare dei danni alla nostra saluta, anche relativamente gravi. E’ quindi importante tenere questo problema sotto controllo soprattutto se ci sono dei bambini nele nostre case.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon
Crescita di muffe in cucina (pulizie)
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: fare passare aria nelle stanze , non lasciare nulla di bagnato in casa

Giudizio negativo Svantaggi: dannosa alla salute

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: casa cucina muffa

Categoria: Casa e Giardino

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Crescita di muffe in cucina (pulizie)? Chiedi alla nostra Community.

 

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento